venerdì 27 settembre 2013

Quelli che "ci sono troppe leggi" ….. e poi vogliono solo farsi i fatti loro!

Fateci caso quelli che criticano gli obblighi di legge eccessivi in materia ambientale,  qualche volta  sono solo degli ignorantoni in materia, ma il più delle volte sono coloro che uniscono tale critica  alla difesa di progetti inquinanti, impattanti e non voluti dai cittadini che dovrebbero subirli senza averli discussi preventivamente.

Fateci caso nessuno di loro affronta il tema di come vengono elaborati i progetti, di come vengono coinvolti i cittadini interessati, di come vengono svolte le istruttorie per valutarli,  tutte fasi decisive ad ogni decisione ponderata e soprattutto non contestata ex post magari davanti alla magistratura (vedi QUI).


Fateci caso questi si lamentano solo dell'atto autorizzatorio finale che non arriva. Non vogliono meno leggi, meno burocrazia, vogliono solo fare i fatti loro, perché (architetti, ingegneri, progettisti e committenti vari di opere, pubblici o privati) solo loro capiscono il valore di quello che fanno.

Fateci caso non vogliono delle autorizzazioni, vogliono dei via libera preventivi.  

Fateci caso quando li porti a discutere di come migliorare il processo decisionale, nello interesse di tutti, sbuffano e abusano della parola libertà, quella parola mai abusata dai maestri della cultura liberale.

Fateci caso non vogliono migliori decisioni per tutti, vogliono solo decisioni facili per loro, mentre tutto il resto:  l’ambiente, la società, i diritti dei cittadini……. “non rompa i coglioni”.   

Fateci caso quando questi finti liberali possono decidere qualcosa sono i primi ad usare ogni scappatoia del diritto (inventandole se possibile) per far avanzare i loro interessi ed obiettivi e bloccare i progetti che possono dar fastidio a loro e ai loro clientes

Fateci caso questi finti liberali sono quelli che “basta con i ricorsi e le azioni legali”, ma sono gli stessi che appena possono usano gli stessi mezzi per i loro fini.

Fateci caso per loro le leggi non sono atti contenenti principi validi per tutti elaborati nell’interesse generale ma strumenti per raggiungere i loro obiettivi.

Fateci caso per loro il diritto non deve essere composto di norme con fattispecie generali ed astratte ma di norme con percorsi facilitati solo per raggiungere i loro obiettivi.

Fateci caso e diffidate di questi finti liberali,   perché: “libertà significa esser liberi da costrizione  violenza di altri; il che non può essere dove non c’è legge” John Locke (Second Tract of Government 1662)

Fateci caso vogliono non una società libera ma la loro libertà dalla società.

Diffidate di questi  liberali “dei fatti loro”, perché: ”Quel che una società libera offre all’individuo è molto di più di quanto egli sarebbe capace di fare per il solo fatto di essere libero” F. A. Von Hayek (La società libera ed. Rubettino 2007  pag. 65)



Nessun commento:

Posta un commento