mercoledì 30 maggio 2012

Federici 2: accentramento delle decisioni, dubbia competenza... siamo alle solite, anzi peggio!


Il Federici 2 inizia subito con il piede sbagliato, viene creata un'area apposita dedicata, citiamo dal sito del Comune (vedi quiad:  "una serie di progetti strategici e prioritari nell’ambito della mobilità, delle grandi infrastrutture e viabilità, dei progetti speciali e aree militari, del patrimonio, delle attività produttive".  


INSOMMA TUTTA LA CICCIA ANCORA IN BALLO NELLA NOSTRA CITTA' , basti pensare all'attuazione del PRP e al waterfront.

lunedì 28 maggio 2012

Le regole dei dirigenti nazionali di SEL e quelle dello statuto di SEL



"all'interno di SEL ci sono delle regole che devono essere rispettate da tutti" dichiara, perentoriamente, in una intervista al Secolo XIX, di Spezia, il commissario Quaranta della federazione spezzina di SEL. 


Parliamo di regole? Io ci vado a nozze con le regole. 


Allora il punto 7 articolo 8 dello Statuto di SEL attualmente in vigore (vedi questo LINK), recita: "L'Assemblea federale decide le alleanze politiche e le liste per le elezioni provinciali e del Comune capoluogo di Provincia, previa consultazione dei Circoli.....L'Assemblea federale è competente a dirimere i conflitti politici circa le alleanze elettorali nei comuni".  


Ora a me risulta ma se sbaglio qualcuno mi corregga che: 
1. L'assemblea federale aveva votato a grande maggioranza l'uscita di SEL dall'alleanza con Federici
2. il circolo comunale era stato sentito anche perchè alcuni facevano parte dell'assemblea provinciale o federale
3. le eventuali conflittualità dovevano tornare e sono tornate all'assemblea provinciale o federale per usare la dizione dello statuto di SEL. 


Invece cosa succede in sequenza? 

giovedì 24 maggio 2012

La proposta della Giunta Burlando sulla valutazione ambientale dei piani urbanistici: gravi ritardi, poche luci, molte ombre.






La Giunta regionale della Liguria ha finalmente presentato un disegno di legge
(per il testo vedi quiper applicare la Valutazione Ambientale Strategica  (di seguito VAS) ai piani e programmi a rilevanza ambientale e territoriale.
Su cosa sia la VAS, ma soprattutto a cosa possa servire, vi invito a leggere questo breve commento qui


Di seguito analizzerò luci ed ombre del disegno di legge della Giunta Burlando, ma prima è bene ricordare gli effetti dei ritardi della Regione Liguria nell'applicare questa procedura di valutazione peraltro prevista dalla normativa comunitaria. 

giovedì 17 maggio 2012

Giunta Federici: una critica non sui nomi e i posti ma sul modello di governo!


Dopo la presentazione della Giunta Federici, parafrasando ironicamente la battuta di un famoso film, ……”si è scatenato l’inferno”.   Critiche da molti partiti alleati e sostenitori di Federici: dal PD, a SEL, al PSI  per non parlare di mal di pancia diffusi anche nel c.d. popolo di sinistra che ha sostenuto il candidato poi risultato ampiamente vincente (anche se solo parzialmente come ho spiegato qui).   
Ma come dimostro di seguito le critiche dei partiti appaiono più interessate ad una logica autoreferenziale che a promuovere una giunta utile per realizzare un modello di governo dell'ente locale trasparente, efficiente e  nell'interesse generale dei cittadini spezzini. 


martedì 15 maggio 2012

Centrale Enel: novità dalla UE contro le fumate nere, Federici intervenga!

Vi ricordate le fumate nere dei mesi scorsi?  Tipo quella che vedete riprodotta nella foto a fianco ripresa dal profilo di fb Via la centrale enel da Spezia.  Ne ho trattato qui e successivamente qui.  

Quelle fumate erano quasi sicuramente dovute  ai c.d transitori cioè a fenomeni di arresto ed avvio del gruppo a carbone. A dimostrazione della importanza di questo problema, in termini in primo luogo di impatto sulla salute dei cittadini spezzini, la UE ora ha approvato una Decisione (per  il testo integrale vedi quinella quale ha innovato gli obblighi che gli impianti, come la centrale Enel, hanno in queste situazioni.
Di seguito descriverò le conseguenze di questa Decisione rispetto alla centrale Enel di Spezia ed al ruolo che potrebbe giocare l'Amministrazione Comunale.......

venerdì 11 maggio 2012

Centrale Enel: Assocarboni all’assalto della salute e dell’economia degli spezzini!

Rinaldo Sorgenti, vicepresidente di Assocarboni con vari interventi sui mass media spezzini (da ultimo vedi quiha cercato di farsi sponsor tecnico dell’uso del carbone.
Da un punto di vista normativo ho dimostrato qui come sia possibile  chiudere il gruppo a carbone,  da un punto di vista ambientale e sanitario rinvio all’ottimo lavoro del Comitato Spezia via dal carbone

 Ma le tesi dell’Assocarboni sono più insidiose  perché fondate su argomentazioni energetiche ed economiche che stanno alla base delle giustificazioni che i nostri amministratori locali  usano per mantenere il gruppo a carbone nella centrale di Spezia.

È  quindi fondamentale per dimostrare anche da un punto di vista energetico ed economico la non strategicità del gruppo a carbone alla Spezia e la non strategicità dell’uso di questo combustibile nelle centrali italiane.

Di seguito riporto una serie di tabelle di sintesi nelle quali metto a confronto le tesi di Assocarboni a favore dello sviluppo dell’uso del carbone nella generazione termoelettrica e i documenti delle Istituzioni nazionali e internazionali che dimostrano esattamente il contrario…….

giovedì 10 maggio 2012

Nuove leggi su dragaggi, bonifica e immersione in mare di materiali di escavo


Non smetterò di riprodurre la mappa qui a fianco almeno fino a quando il nostro golfo non verrà pulito.
Questa mappa dimostra come la bonifica del nostro golfo sia lontana da venire mentre fino ad ora si è “ripulito” solo la parte di mare meno inquinata ad uso e consumo del porto commerciale e delle sue navi inquinanti come  centrali termoelettriche. Per la parte restante si parla solo di ulteriori dragaggi cammuffati da bonifiche per l’eventuale ampliamento del rigassificatore di Panigaglia. Come sempre gli interessi dei soliti noti prevalgono su quelli dell’ambiente e dei cittadini spezzini che vorrebbero un golfo degno della tradizione della nostra terra.  

Ebbene abbastanza in “sordina”, come si dice, sono stati approvati recentemente due provvedimenti legislativi che riguardano da vicino la mappa qui riprodotta per l’ennesima volta. Si tratta:
1. della nuova disciplina sull’autorizzazione alla immersione in mare di materiali di escavo di fondali marini o salmastri
2. della nuova disciplina sul dragaggio/bonifica dei siti marini di interesse nazionale.

Entrambe queste norme sono applicabili agli eventuali futuri dragaggi/bonifiche del nostro golfo che come è noto è collocato nel sito di bonifica nazionale di Pitelli.

martedì 8 maggio 2012

Bonifica Area ex IP: il Comune continua a dare spiegazioni non vere!

Il Comune di Spezia, probabilmente sollecitato dalle contestazioni di questi mesi, ha cercato in una apposita sezione del proprio sito
(vedi QUIdi rispondere alle critiche sulle modalità di bonifica attuali e future nell’area ex IP.
Di seguito analizzerò le principali affermazioni dell’Amministrazione Comunale contestandole punto per punto come è mio costume su questo blog.


lunedì 7 maggio 2012

Elezioni a Spezia: dai dati elettorali una riflessione per agire subito.

Elezioni del 2007 Federici ha 25.569 voti. 
Elezioni 2012 Federici ha 21.448 voti
persi in 5 anni 4.121 voti 

Elezioni del 2007 votanti 52.339
Elezioni del 2012 votanti 43.238
persi in 5 anni  9.101 votanti

Con i voti presi oggi Federici nel 2007 sarebbe andato dritto al ballottaggio allora i candidati alternativi più schede nulle e bianche arrivarono infatti ad oltre 26.000.

Nonostante ciò ora tutti i sostenitori diretti o indiretti di questo sistema di potere parlano di vittoria schiacciante di Federici.


In realtà i dati parlano chiaro con un progetto politico e un candidato a sindaco credibile e alternativo, con una coalizione larga ed un programma vero
(vedi qui  e quisi poteva portare al ballottaggio Federici e allora molte cose sarebbero cambiate in questa città.  


venerdì 4 maggio 2012

Federici: la balneabilità della diga e l’inquinamento "nascosto" sul fondo marino


Federici nel presentare (vedi quiil suo programma ambientale e le cose fatte in questi anni 5 anni ha affermato: ”…. Dopo la dichiarazione di balneabilità del tratto interno alla diga foranea”.. .

La balneabilità della diga foranea? Ma Federici ha spiegato ai cittadini cosa c’è sotto nel fondale di quel tratto di mare?

La vedete l’immagine qui a fianco le parti in rosso sono le aree del nostro golfo pesantemente inquinate e non bonificate a tutti oggi, inquinate da sostanze tossiche e cancerogene che resteranno li per chi sa quanti altri anni visto che nessuno (governo nazionale, Regione, amministratori locali, imprese che hanno sfruttato/inquinato il nostro golfo per i comodi loro come enel, snam, operatori portuali, cantieri navali) si è fino ad ora preoccupato di bonificarle.

Federici dovrebbe sapere cosa c’è in quel tratto di mare e nel resto del nostro golfo,  perché è tutto scritto in un documento ufficiale dell’ICRAM (Istituto Centrale per la Ricerca scientifica e tecnologica Applicata al Mare) ora assorbito nell’ISPRA.  

Si tratta del Progetto preliminare dell’area marina inclusa nel nella perimetrazione del sito di bonifica nazionale di Pitelli. Per il testo integrale vedi qui.   

giovedì 3 maggio 2012

Promemoria elettorale: Ambiente i cittadini battono il Comune 3 a 0!


Visto che siamo a pochi giorni voglio ricordare soprattutto ai candidati i dati ambientali reali a Spezia. 
I dati confermano una indicazione clamorosa: se la nostra città al confronto con le altre ha una discreta classifica non è grazie alle politiche del Comune ma ai comportamenti individuali di cittadini ed imprese!. 


FONTE DEI DATI
La mia elaborazione è basata sui dati ISTAT, Ministero Ambiente, e rapporti del Sole   24ore e Italia Oggi, nonché dell’Amministrazione Comunale, “depurati” dalla propaganda di questi giorni di campagna elettorale. 
I dati sono rapportati ai capoluoghi di provincia italiani tra gli 80.000 e i 200.000 abitanti.  A questi dati di confronto nazionale, già di per se significativi, si aggiungono quelli che si possono rilevare specificamente a Spezia come quello delle aree da bonificare (colline di Pitelli, Golfo di Spezia, aree militari, area ex IP per la quale come ho dimostrato in questo blog la bonifica non è finita) o quelli relativi alla informazione sui dati ambientali e alle politiche di prevenzione sanitaria dalle malattie ambiente correlate.

mercoledì 2 maggio 2012

Promemoria elettorale: i dati socio economici di Spezia


Visto che siamo a pochi giorni dal voto, voglio ricordare, soprattutto ai candidati a sindaco, i dati reali, aggiornati, dell’economia spezzina, basati sui elaborazioni ISTAT, Bank Italia e rapporti del Sole 24ore e Italia Oggi e rapportati con gli altri capoluoghi di provincia italiani.

Riporterò i dati così come emergono dalla pubblicazioni ufficiali perché credo si commentino da soli.